Triglia di fango

LE SPECIE DI PESCE, MOLLUSCHI E ALTRI "PRODOTTI" > Triglia di fango

 
Triglia di fango - GAC
Nome scientifico
Mullus barbatus
Famiglia
Mullidae
Ordine
Perciformes
 


Triglia di fango

Ha il corpo allungato e moderatamente compresso, interamente ricoperto da squame, con il muso corto e dal profilo anteriore quasi verticale. Presenta occhi grandi all'estremo alto del capo e 3 scaglie sotto l'occhio. Sotto la bocca sono posizionati due barbigli con organi gustativi e tattili, che permettono al pesce di individuare le prede sui fondali. Ha un colore roseo relativamente uniforme, talvolta con alcune bande gialle longitudinali appena accennate; le pinne non presentano una colorazione marcata. La livrea può essere mutevole a seconda del grado di luce presente. Ha una lunghezza che varia dai 10 ai 20 cm, e raramente supera questa misura. La femmina è solitamente più grande del maschio e depone le uova dall’inizio della primavera alla fine dell’estate. La lunghezza massima è di 29 cm nelle femmine e 20 cm nei maschi.

 

Triglia di fango - Extra 3

Pesca

Reti a strascico

Dimensione minima

11 cm

Predilige fondali sabbiosi o fangosi che esplora alla ricerca di cibo. Questa specie è gregaria e vive sui fondali fangosi e sabbiosi a profondità che superano i 300 metri. Si nutre di piccolo invertebrati, soprattutto crostacei, policheti, molluschi bivalvi. Si riproduce tra maggio e luglio.

Condividi questo contenuto attraverso i social network oppure inviando il link con una mail!
 
 
Questo sito utilizza i cookies: proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.   Informativa Chiudi