Triglia di scoglio

LE SPECIE DI PESCE, MOLLUSCHI E ALTRI "PRODOTTI" > Triglia di scoglio

 
Triglia di scoglio - GAC
Nome scientifico
Mullus surmuletus
Famiglia
Mullidae
Ordine
Perciformes
 


Triglia di scoglio

Presenta un corpo allungato e moderatamente compresso, con muso dal profilo appuntito. Ha occhi centrati e non all'estremo alto del capo, con 2 scaglie sotto. E' dotata di due lunghi barbigli con funzione di organi tattili e gustativi, che pendono sotto la mandibola. La bocca piccola e protrattile con denti piccoli e assenti nella mascella superiore. Il corpo è ricoperto di squame grandi. E' caratterizzata da una colorazione vivace, con prevalenza di tinte rosse, arancioni e gialle; il dorso è bruno-rossastro, mentre i fianchi sono più rosei; il ventre è bianco. Ha righe longitudinali giallo dorate e delle bande rosso-brune nella prima pinna dorsale che la contraddistinguono. Arriva ad una lunghezza generalmente compresa tra 20 e 25 cm, ma può arrivare a 40 cm e 1 kg di peso. Generalmente le femmine sono di dimensioni superiori rispetto ai maschi.

 

Triglia di scoglio - Extra 2

Pesca

Viene catturata sia con reti da posta sia con reti a strascico (strascico costiero)

Dimensione minima

11 cm

Vive sui fondali misti, con presenza di scogli, sabbia, detrito di coralligeno e conchiglie. Vive lungo la costa, fino a profondità di 100 m. Si nutre di piccoli invertebrati, crostacei, anellidi policheti e molluschi bivalvi.

Condividi questo contenuto attraverso i social network oppure inviando il link con una mail!
 
 
Questo sito utilizza i cookies: proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.   Informativa Chiudi