I MEZZI DELLA PESCA > Lampara

 
Lampara - GAC
 


Lampara

La lampara è una rete a circuizione.

Nelle reti a circuizione l'imbarcazione che cala rete compie un cerchio attorno al banco di pesci che vuole catturare, chiudendo ogni via di fuga in senso orizzontale. Alla chiusura del cerchio, la parte inferiore della rete viene stretta da una fune passante, così da formare il sacco.

La pesca con la lampara prevedeva un tempo l'utilizzo di un natante principale e da diverse imbarcazioni d'appoggio più piccole: le barche d'appoggio avevano il compito di attirare il pesce con le fonti luminose, la barca più grande di calare la rete per circondare il banco.

Nel Ponente ligure la pesca alle acchiughe o alle sardine con la lampara ha una lunga tradizione, ma limitata a imbarcazioni molto piccole.

Nel Meridione e nel Basso Tirreno, dove si concentra la massima diffusione di barche che praticano questa pesca, le reti utilizzate sono di dimensione notevole, e arrivano a pesare diverse tonnellate.

 

 




Il nome lampara deriva dalle fonti luminose utilizzate per attirare il pesce poste sulle barche che eseguono questa pesca.


Lampara - Extra 2
Lampara - Extra 3

6%

Percentuale della flotta italiana che utilizza la lampara

Cianciolo

Rete utilizzata nella lampara, può essere di notevoli dimensioni

Le prime lampare utilizzavano lumi a petrolio, poi lampade alimentate a batteria. Nel porto di Oneglia c'era negli anni '50 un elettrauto che effettuava il servizio di ricarica delle batterie dei pescatori di lampara.

Condividi questo contenuto attraverso i social network oppure inviando il link con una mail!
 
 
Questo sito utilizza i cookies: proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.   Informativa Chiudi