I PESCATORI > Salvatore Pinga

 
Salvatore Pinga - GAC
 


Salvatore Pinga

Salvatore Pinga, originario di Cetara, un paesino di pescatori della Costiera Amalfitana, è molto legato alle sue tradizioni, tanto che con il fratello Luigi spesso parla il dialetto cetarese, per non perdere questo patri­monio culturale che è parte integrante della storia della famiglia.

"Mí sono lanciato con entusiasmo in questa nuo­va avventura del pescaturismo e mi farebbe piacere se altri colleghi mi seguissero su questa strada in modo tale da poter ampliare e migliorare l' offerta per i turisti che giungono nella bella cornice del porto di Oneglia. Sono sempre andato a pescare insieme a mio padre Pietro e a mio fratello Luigi, anche se la mia professione principale è quella di pro­motore finanziario.
Mio padre era pescatore professionista, ha iniziato lui nella nostra famiglia, e ha trasmesso a noi la sua grande passione per la pesca".

Oggi Salvatore ha affiancato all'attività di pescaturismo quella di ittiturismo: è possibile infatti gustare direttamente il pesce pescato direttamente sulla barca, cucinato come da tradizione.

 

Condividi questo contenuto attraverso i social network oppure inviando il link con una mail!
 
 
Questo sito utilizza i cookies: proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.   Informativa Chiudi